Home / Urbanpress / Netflix e la fregatura del week-end: aumenta il costo degli abbonamenti

Netflix e la fregatura del week-end: aumenta il costo degli abbonamenti

E’ rosso speranza, il servizio di streaming on line on demand che, nel giro di un anno, ha reso completamente dipendenti i giovani di mezzo mondo per la sua impareggiabile offerta di film e serie tv di ogni genere e nazionalità.

Si tratta di una prestazione offerta in cambio di un abbonamento mensile che, fino ad oggi è stato davvero esiguo, ma la brutta notizia nuova di zecca è che l’azienda stia valutando di aumentare il costo.

L’usanza diffusa da qualche anno, infatti, proprio grazie allo spopolare di questo tipo di piattaforme è, quello di trangugiare serie tv durante tutto il week-end.

Ecco è proprio in riferimento al sabato e domenica che si sarebbe registrata la lievitazione della quota.

Il primo paese ad essere stato vittima di questo problema è stato l’Australia, e come riportato dal sito di informazione The Australian l’incremento medio per chi si iscrive al servizio di sabato o domenica sarà del 20%, in quanto il prezzo del pacchetto base salirà da 8,99 a 9,99 dollari al mese, quello standard da 11,99 a 13,99 dollari ed il premium da 14,99 a 17,99.

I rappresentanti dell’azienda hanno parlato di un semplice test per capire quanto la gente è pronta a pagare per continuare ad usufruire del servizio.

 

Di Redazione Urbanweek

Controllare

Wind Music Awards 2017: novità assoluta è il “Premio Live” certificato da SIAE

SIAE certifica il “Premio Live”, novità assoluta dei Wind Music Awards 2017, che verrà consegnato …

Lascia un commento