Home / Senza categoria / Stefano Mastrolitti, speaker di Radio 101, si è suicidato in casa: il ricordo dei colleghi radiofonici

Stefano Mastrolitti, speaker di Radio 101, si è suicidato in casa: il ricordo dei colleghi radiofonici

Non ha retto alla depressione, che da qualche tempo lo aveva completamente travolto, al punto da convincersi che l’unica cosa giusta da fare fosse “staccare la spina” per sempre e si è suicidato.

Parliamo del giovane e talentuoso speaker del network nazionale R 101 Stefano Mastrolitti, che ieri ha sconvolto tutti con la sua prematura scomparsa.

Voce calda e sguardo gentile, Stefano lascia un figlio insieme con una compagna.

Il ragazzo, originario di Bari, se n’è andato nel suo appartamento di Sesto San Giovanni.

Il corpo è stato trovato senza vita ieri, intorno all’ora di pranzo, da un’amica che ha immediatamente lanciato l’allarme.

Un amore, quello per la radio, che lo aveva portato a conoscere ed essere stimato non soltanto da tantissimi colleghi ma anche dal grande pubblico che oggi fa sentire tutto l’appoggio alla famiglia con frasi come “Non ti dimenticheremo mai”.

La gavetta radiofonica, partita da RadioNorba a Bari, è stata lunga. Una volta arrivato a Roma Stefano ha partecipato a Rds Academy e poi alla fine è arrivato negli studi di Radio 101 ce l’aveva fatta riuscendo a colpire anche i dj più conosciuti.

Il primo, ieri sera, a pubblicare un sentito post su facebook è stato Alessandro Sansone, speaker per la stessa emittente Radio 101: “Ci hai lasciato a pezzi”.

Ma anche una ex collega e amica Manola Moslehi, sempre speaker radiofonica per Raio Italia, ha pubblicato una splendida foto: “Oggi ti detesto con la stessa intensità con cui ti ho amato e t’amo”.

Di Redazione Urbanweek

Controllare

Roy Paci: i successi di chi ha riunito ska, folk e patchanka nella campana di un’unica tromba

Un uomo nato con sangue caliente, un siculo che ha sempre ammiccato ai suoni latini …

Lascia un commento